Epilatore laser professionale: qual è la tecnologia migliore?

La soluzione più efficace per rimuovere definitivamente i peli superflui è l’epilazione laser. Questa rappresenta la migliore tecnologia presente in commercio ma ha un costo di rilievo. Se sei un professionista del campo estetico e hai deciso di introdurre nel tuo salone questa nuova tecnologia sappi che non basterà acquistare il primo macchinario che si trova disponibile, anzi bisogna ben studiare il prodotto e le proprie caratteristiche. In questo articolo andremo a spiegare le diverse tipologie e caratteristiche guidandoti alla scelta dell’epilatore laser professionale migliore per le tue esigenze!

Qual’è la differenza tra laser e luce pulsata?

È giusto come prima cosa chiarire la differenza che esiste tra le due tecnologie più utilizzate per l’epilazione definitiva, ovvero il laser e la luce pulsata. Per quanto riguarda il laser esso è costituito da un’unica lunghezza d’onda che è in grado di individuare e colpire ogni singolo follicolo pilifero andandolo a bruciare senza danneggiare in alcun modo la pelle. La luce pulsata invece ha uno spettro più ampio e può quindi andare a colpire non solo la melanina presente nel pelo ma anche quella della pelle causando problematiche di natura dermatologica alle pelli più sensibili. Entrambi i trattamenti vengono effettuati su pelle pulita e depilata: l’importante è che si radono i peli due giorni prima della seduta. Il trattamento avviene passando il manipolo sulla pelle utilizzando un gel specifico.

Epilatore laser o luce pulsata, perché scegliere il diodo 808?

Scegliere il diodo 808 risulta essere la migliore scelta per diversi aspetti. Il laser è più rapido rispetto alla luce pulsata poiché, come abbiamo detto prima, agisce su un’unica lunghezza d’onda che viene assorbita solo dalla melanina del pelo e non della pelle, quindi più il pelo è forte e scuro e più il laser agirà. Ecco perché risulta di grande efficacia su zone come ascelle, inguine e gambe. Per quanto riguarda invece gli effetti nel tempo, sottolineiamo che entrambi sono metodi di epilazione definitiva ma cambia il numero di sedute per arrivare al risultato completo. Con il laser infatti ci vorranno per le donne circa otto sedute e per gli uomini 12, mentre con la luce pulsata parliamo di circa 15-20 sedute per la donna, per l’uomo spesso risulta inefficace poiché non riesce a distruggere i bulbi piliferi che sono più forti e robusti. 

Inoltre coloro che effettuano il trattamento di luce pulsata devono necessariamente interromperlo nei mesi estivi andando così a perdere la continuità delle sedute e di conseguenza l’obiettivo da raggiungere. Il laser invece è in grado di agire anche sui fototipi di pelle più scuri, quindi anche sulla pelle abbronzata, per cui è possibile sottoporsi al trattamento anche d’estate senza rischiare nulla. Per quanto riguarda il dolore questo non dipende dal trattamento a cui ci si sottopone piuttosto dalla zona trattata. È chiaro che in zone maggiormente sensibili come inguine o ascelle il fastidio potrebbe risultare più alto rispetto a zone come braccia o gambe, naturalmente il tutto è sempre soggettivo.

Quanto costa la depilazione con il laser?

Il laser non è di sicuro un trattamento a basso costo, ma spesso è possibile proporre ai clienti dei pacchetti dove si va a risparmiare. Normalmente si parte da un prezzo di circa 20€ per le zone più piccole,  fino ad arrivare ad un massimo di 50-70€ per le zone più grandi. Pur non essendo una spesa da poco è da considerare che alla fine del percorso si avrà un risultato permanente andando a risparmiare il costo della classica ceretta a vita. Al termine del ciclo di sedute si dovrà ripetere una seduta all’anno o massimo due come mantenimento.

Quanto costa un macchinario laser per peli?

Il costo di un macchinario laser professionale parte normalmente da circa 12.000€ a salire, ovviamente a seconda della tipologia e delle caratteristiche. Non tutti riescono però a sostenere questo costo elevato per acquistare il macchinario, oppure non desiderano aprire un finanziamento. Come risolvere? La miglior soluzione consiste nel noleggio con riscatto. A differenza del classico noleggio giornaliero i costi saranno ridotti e si avrà la garanzia di avere sempre un’assistenza dedicata, giornate di formazione, stage ed open day che spiegano come può performare al massimo il macchinario. Inoltre si dà anche una continuità al cliente che non deve limitarsi ad un paio di giorni al mese per la scelta della data della seduta (come accade con il noleggio giornaliero), ma avrà una disponibilità maggiore. Questo porterà il cliente a diventare fidelizzato e ad essere più soddisfatto del servizio offerto.  

Epilatore laser professionale usato, conviene?

Il web è pieno di annunci di epilatore laser professionale in vendita, molto spesso si tratta di macchinari usati. Un acquisto del genere si dimostra un’arma a doppio taglio: il costo sarà certamente molto più basso rispetto ad una macchina nuova, ma il proprio ciclo vitale sarà nettamente inferiore. Almeno il 50-60% della propria vita è già andata, e sicuramente avrà subito degli interventi di manutenzione nel suo storico. Dunque può essere un’opzione da considerare? Noi non la consigliamo.

Conclusioni

Dunque se  sei alla scelta dell’ epilatore laser migliore da introdurre nella tua attività ora hai tutte le informazioni utili. Sia in caso di acquisto che di noleggio consigliamo di rivolgersi esclusivamente a professionisti del settore, aziende serie e altamente professionali. No agli annunci di privati che sicuramente vogliono rifilarti macchinari già utilizzati!

Lascia un commento

+393347191727