Epilazione permanente: Quali sono tutte le offerte sul mercato?

Epilazione permanente: Quali sono tutte le offerte sul mercato?

Vi siete mai chiesti quali sono le reali differenze tra i diversi tipi di macchiari per depilazione permanente?
Questo articolo vuole proprio fare chiarezza su tutti gli aspetti da CONOSCERE per decidere quale epilazione permanente è più giusta per voi! Cercate la migliore soluzione per il vostro centro estetico in fatto di macchinari per depilazione laser?

Innanzitutto vediamo le differenze tra le tecnologie disponibili sul mercato

elettrodepilazione

L’elettrodepilazione è uno dei metodi più incisivi per risolvere il problema dei peli superflui, soprattutto quando la peluria è molto diffusa, cresce rapidamente ed è difficile da controllare.
L’elettrodepilazione funziona, tramire una scossa di corrente di debole intensità che passa attraverso un filamento sottile come il pelo stesso. L’obiettivo è proprio distruggere la papilla del pelo e, impedire a quest’ultimo di rigenerarsi.

Vantaggi: innanzitutto, è definitiva e poi permette di agire su specifiche zone come le sopracciglia, il labbro superiore, il mento e le mani, tutte aree piuttosto atipiche per i metodi di depilazione tradizionali.
Tra gli svantaggi, figurano i costi (si pratica soltanto in centri specializzati), il fastidio (se viene usata una sola intesità di corrente per tutte le zone del corpo) e la necessità di una certa costanza nel sottoporsi al trattamento (solamente così, sarà definitiva).

 

Depilazione a Luce Pulsata

L’epilazione a luce pulsata è una tecnica estetica che permette la rimozione permanente dei peli superflui.
Durante il trattamento, una luce policromatica di alta intensità ,si trasforma in calore quando colpisce la melanina del pelo.Genera così un forte aumento di temperatura, che viene trasferito al bulbo pilifero, che va incontro a degenerazione.Se l’intervento viene eseguito correttamente, la pelle intorno al follicolo rimane inalterata.
La luce pulsata usa una sorgente luminosa ad ampio spettro, questo si intende con diverse lunghezze d’onda che servono ai fini dell’epilazione, comprese nel range di 590-1.200 nanometri.
Lo scopo finale dell’epilazione a luce pulsata è quello di indurre un’assottigliamento progressivo e il diradamento della peluria, rallentandone fortemente la ricrescita e rendendola non visibile ad occhio nudo.
la luce pulsata emessa durante il trattamento, colpisce i bulbi piliferi, provocando il surriscaldamento del follicolo e dei vasi sanguigni che lo irrorano;grazie a questo viene compromessa la vitalità delle cellule responsabili della rigenerazione della peluria.
I risultati che possono essere ottenuti con l’epilazione a luce pulsata dipendono da una serie di fattori, tra cui età, assetto ormonale, tipo di pelle e caratteristiche dei peli. Pertanto, il numero delle sedute varia in base ai singoli casi e alla zona da trattare.

Nella maggior parte dei soggetti “normotipo” si possono ottenere risultati entro 8-10 sedute eseguite ogni 3-4 settimane.

L’epilazione a luce pulsata presenta una serie di vantaggi: favorisce una riduzione della quantità e del diametro dei peli,ed anche una ricrescita lenta, se non addirittura inesistente, grazie all’eliminazione del bulbo pilifero.
E’ vero anche, però, che l’investimento economico iniziale è alto e le sedute di trattamento richiedono molta costanza.

L’epilazione a luce pulsata non è efficace sui peli chiari e presenta alcune controindicazioni mediche.
Rispetto all’epilazione laser la luce pulsata si deve sospendere durante l’estate per prevenire la foto-sensibilizzazione e la comparsa di macchie cutanee.L’epilazione a luce pulsata è controindicata in estate: dopo il trattamento, la pelle risulta vulnerabile alle radiazioni ultraviolette e può reagire con un’infiammazione dei melanociti.

Non è consigliabile epilare con luce pulsata pelli abbronzate o scure (fototipo V o VI), perchè presentano grandi quantità di melanina: il calore tende a essere assorbito dalla pelle e non dal pelo, portando una sensazione molto dolorosa durante la seduta e, a volte, delle vere e proprie bruciature.

Laser Diodo 808: Depilazione definitiva?

Il Laser a diodo costituisce, la soluzione che porta migliori risultati nell’ambito della depilazione.
In particolare, si sta scoprendo la scelta ottimale per parti del corpo più ricche di peli (ascelle, l’inguine e le gambe). Il trattamento non solo è sicuro ed indolore, ma garantisce risultati superiori a quelli raggiungibili dalle altre tecnologie disponibili.

E’ un trattamento che non comporta rischi sulla pelle, in quanto il principio che segue è quello della fototermolisi selettiva cioè si intende semplicemente che il laser è concentrato sul pelo e che, dunque, non va a toccare i tessuti che gli stanno intorno.
L’epilazione può essere consigliata a tutti, tranne alle donne in gravidanza e allattamento, la cui pelle è molto più sensibile e reattiva e predisposta ad irritarsi.
Il laser è più rapido perché emette una luce con un’unica lunghezza d’onda che viene assorbita solo dalla melanina contenuta nel bulbo del pelo, che si trasforma in calore e lo distrugge. Quindi più il pelo è grosso e scuro più il laser è efficace. Per questo il laser funziona bene su peli grossi come quelli di inguine, ascelle e mezza gamba e più sono scuri più sarà efficace il laser.

L’apparecchio genera un raggio laser di una particolare lunghezza d’onda (808nm) in grado di attraversare la cute ed essere assorbita dai pigmenti dei peli all’interno dei bulbi piliferi, con successivo aumento della temperatura e distruzione definitiva delle cellule del bulbo stesso, ottenendo l’effetto di una depilazione permanente.

l numero di sedute è ridotto, soprattutto se messo confrontato con le sedute necessarie per ottenere risultati con la luce pulsata. Su alcuni pazienti è possibile impiegare laser a concentrazioni più alte diminuendo, il numero di trattamenti;invece, quando la pelle è particolarmente delicata, con l’utilizzo di laser meno potenti ci sarà bisogno di qualche intervento in più.
Solitamente, il numero di sedute è compreso tra le 5 e le 10 unità, e vengono effettuate a distanza di un mese l’una dall’altra. In questo periodo di pausa il pelo può raggiungere la lunghezza ideale per poter essere sottoposto ad un nuovo trattamento.

Durante la seduta l’unica sensazione avvertibile è rappresentata da un leggero riscaldamento della cute. La temperatura della pelle, infatti, aumenta di alcuni gradi ma, nella maggior parte dei casi, questa sensazione è ritenuta piacevole dagli stessi pazienti.

Laser Diodo a Fibra Ottica, l'ultima frontiera

——-

Il laser a fibra ottica la nuova tecnologia nel mondo dei laser per epilazione. Consente l’emissione di energia sostanzialmente diversa rispetto alla precedente tecnologia:
quella precedente l’angolazione di emissione di energia è differente,l’angolo ha un ampiezza maggiore, e quindi un minore livello di penetrazione, che non permette di raggiungere con la massima energia la zona dei bulbi piliferi.

Nel sistema a fibra ottica invece si nota un emissione di luce più concentrata e con una minore angolazione, quindi la luce raggiungerà al suo picco di energia proprio la zona bersaglio dei bulbi piliferi.

Se Hai bisogno di una consulenza sulla migliore soluzione di epilazione laser per il tuo centro estetico, chiamaci per un appuntamento gratuito.

Si, ma quanto costa il laser diodo 808 per il mio centro estetico?

Se vuoi sapere quali sono i prezzi per avere un macchinario per l’epilazione laser a diodo nel tuo Centro Estetico, scopri i costi del noleggio operativo.

Noleggio con riscatto a partire da 12 euro al giorno.

Lascia un commento

+393347191727